Stefano Sanchini

Stefano Sanchini è nato a Pesaro nel 1976. Ha pubblicato sue poesie in riviste e suoi testi sono apparsi nel volume “L’arcano fascino dell’amore tradito” omaggio a Dario Bellezza, edito da Giulio Perrone editore 2006, nelle antologie“Logos”Giulio Perrone editore, in “Poeti underground” Saggiatore 2006, “Il Segreto delle Fragole”Lietocolle 2008. “Vicino alle nubi sulla montagna crollata”Campanotto 2008. “Tellus” 2008, “Calpestare l’oblio”ed.Cattedrale 2010. Ha pubblicato il libro “Interrail” Fara 2007, “Via del Carnocchio” Thauma Edizioni 2010, in pubblicazione per Effigie il poema a due voci “Corrispondenze ai margini dell’occidente”scritto con Loris Ferri. Fa parte della redazione di poesia e realtà La Gru.

no image

Un padre e una madre per la tua scrittura?

febbraio 5, 2011 | 0 Comments

La sera arriva, è ora di rientrare, anche se la luna tarda ancora. Un’ultima domanda ho per te, poeta: se potessi scegliere un padre e una madre per la tua scrittura, chi sceglieresti? Stefano Sanchini...

Read More →
no image

Cos’è la nostalgia?

gennaio 29, 2011 | 2 Comments

Il cielo grigio e piatto adombra una tristezza che da qualche parte osservo, altrove, già vista. Il geranio avrà sempre il suo profumo acidulo di estati che non contavano i pensieri, e oggi ho da...

Read More →

Il mondo è un modo di guardare le cose, la poesia è il modo di vederle. Forse è vero, o forse la verità è che non tutto dalle parole è preso. Oggi mi chiedo, e...

Read More →
no image

Senti di appartenere a una patria?

gennaio 15, 2011 | 0 Comments

Moravia diceva che diventare stranieri, ogni tanto, fa bene alla salute psicologica e Pasolini affermava di essere approdato al cinema, cambiando codice espressivo, per cambiare nazionalità. E ora vorrei chiederti, poeta, se senti di appartenere...

Read More →
no image

Casa è dove stare

gennaio 8, 2011 | 1 Comments

Casa è dove stare. Ci sono giorni che tutto, intorno a me, sembra cambiare, giorni che tutto, delle mie cose e percezioni, sembra rimanere uguale, finché il mutamento peserà su queste cose, sul mondo e...

Read More →
no image

Perché scrivi?

dicembre 18, 2010 | 3 Comments

Stefano Sanchini A volte ho pensato che sia iniziato tutto nell’infanzia, quando venivo portato nella bottega del fabbro, che era di mio nonno. Tra la forgia accesa e quegli odori lui, sulla porta di legno...

Read More →