Mi mangia Pereira

Resistere, anche a tavola.
Come? Mi vengono in mente tanti modi…
come il conservare e tramandare le ricette, le tradizioni e i saperi della cucina popolare e dei mestieri legati alla lavorazione di pasta fresca, insaccati, vino e di ogni altro ben di Dio che la nostra meravigliosa terra ci ha messo in condizioni di coltivare e allevare.

A proposito di meravigliosa terra, un altro modo per resistere è quello di difenderla dai cementificatori e divoratori di territorio di entrambe le parti politiche. Vi segnalo un bellissimo articolo di Ilvo Diamanti su questo argomento.

Altri modi per resistere riguardano la scelta attenta dei cibi che si acquistano, infatti scegliere alimenti (frutta, verdura, vino, carne, pesce, formaggio, olio) non trattati con pesticidi o altri trucchi vuol dire votare, preferire e sostenere i produttori che non cercano le scorciatoie velenose per chi mangia.
Certo, informarsi è faticoso. Ma anche resistere.
Infatti purtroppo non è cosa per tutti.

In questa rubrica cercherò di segnalare ricette e – perché no? – produttori che fanno il loro mestiere con rispetto per la materia che lavorano, per la terra e per noi che mangiamo.

Pereira

Articoli della rubrica
Coniglio al finocchio selvatico
Gli indefinibili – squisiti – panini di Patricia
Roastbeef
Ilaria scopre il mondo che c’è dentro alla torta Pereira
Torta di pere, cioccolato e cannella. (Torta Pereira)

One Response to Mi mangia Pereira